mercoledì 2 luglio 2014

Il Volo e Topo Gigio

Calendario pienissimo per i tre giovanissimi cantanti del pop lirico. 
Noto con piacere che cercando "Il Volo cantanti" su Google salta fuori in prima pagina (non il primo sito) il mio POST (clicca qui). Questo accade naturalmente solo per l'Italia perchè all'estero il mio blog svanisce negli abissi del nulla. 
Digitando solo "Il Volo" vi verranno propinate tutte le offerte dei voli last minute e/o low cost con le relative pubblicità. Quindi se volete cercare nel Web i tre giovani cantanti de "Il Volo" fate attenzione a cosa digitate, se digitate bene viene fuori anche il mio bloghetto.
Se il mio piccolo blog compare nell'elenco della prima pagina dimostra che in Italia, seppur ora finalmente sono conosciuti, se ne parla comunque ancora poco. Qualche comparsata e  finalmente il tour. 

Noi chissà perchè preferiamo come sempre importare le zozzure di alcuni (badate bene, ho detto alcuni) talk show che non hanno nulla da insegnare. Certo fanno cassa, nulla da dire. 
Vado a rileggere per curiosità il mio post e m'imbatto in un commento a cui ho anche risposto con le dovute maniere, cioè con garbo almeno lo spero. Probabilmente all'epoca del post non mi ero soffermata con attenzione al commento anche se chiedevo alla lettrice di spiegarmi il nesso. La cosa comunque è nata e conclusa lì. 
Questa volta invece mi soffermo su una frase che merita riflessione.
Il commento proviene dal Perù dove "Il Volo" sta riscuotendo un successo impressionante come del resto in tutte le Americhe come spiegavo appunto nel mio POST
Credete, il successo è strabiliante ed io, come dicevo, ne vado molto fiera in quanto italiana; la frase del commento che evidenzio cita:

  Il Volo es para sus seguidores un gran regalo del nuevo siglo y, para mí, lo más entrañable que Italia ha dado al mundo desde el Topo Gigio.


Traduco in un primo momento confusa ed incerta: "Il Volo è per i suoi fans un grande regalo del secolo e, per me, il più accattivante (tenero o affettuoso) che l'Italia ha dato al mondo da Topo Gigio."

Ah! Pfui... per i suoi fans.... il suo seguito.... i suoi follower... chiamateli come volete, comunque non per tutti e questo mi rincuora
PERO' MI PORTA A RIFLETTERE POICHE' LE INTERPRETAZIONI POSSONO ESSERE QUESTE:
1)  Che "desde el Topo Gigio" voglia comprendere tutto il periodo dal 1959 ad oggi
2)  Che nella memoria rimangono Topo Gigio e Il Volo
Consideriamo questi due punti.

e A VOI L'INTERPRETAZIONE!

CONSIDERAZIONI: 
Con tutto il bene che voglio a Topo Gigio (che è quasi mio coetaneo e che ha accompagnato la mia infanzia con Mago Zurlì e Richetto) vorrei capire se dal 1959 abbiamo dato al mondo solo Topo Gigio o, perlomeno, se il mondo ricorda solo lui.

Io amo il caro Topo Gigio, sempre l'ho amato e forse sempre l'amerò; tenero dolce, romantico con una purezza inconfondibile. 
Ricordate la canzoncina "Strapazzami di coccole" che oggi viene usata da una nota azienda di gelati e strapazzata, quindi anche lei, dal ben noto consumismo?
Io ne andavo pazza ed ancora m'intenerisco ascoltandola.


Come impazzivo per Richetto l'eterno scolaro sempre bocciato  che insistentemente voleva cantare  "Il  Passerotto",  però Mago Zurlì glielo avrebbe permesso solo dopo la promozione ed il suo impegno scolastico. Interpretato dall'attore Peppino Mazzullo che diede anche la prima voce a Topo Gigio. FAVOLOSO!

Godetevi questo spaccato storico cliccando sul link sottostante. 
Di Richetto (Peppino Mazzullo) non c'è molto sul Web anche se è stato un grande nella storia del teatro italiano.


Topo Gigio e Mago Zurlì

Maria Perego creatrice di Topo Gigio

Topo Gigio
Richetto e Mago Zurlì

Scopro che Topo Gigio per noi italiani è un fenomeno del passato mentre all'estero è un personaggio in auge più che mai, infatti leggo quanto segue: 

TOPO GIGIO SBARCA A HOLLYWOOD

Il pupazzo inventato nel 1959 da Maria Perego sarà protagonista di un film a tecnica mista sceneggiato dalle penne del Re Leone e Ribelle - The Brave


Hai visto? Topo Gigio dall'alto dei suoi 55 anni di carriera è ancora in lista nelle classifiche mondiali e Hollywood se lo contende.
Peppino Mazzullo racconta che Topo Gigio ebbe un grandissimo successo Negli Stati Uniti con 94/95 partecipazione alle TV, 120 in Argentina, 120 in Perù,  120 in Venezuela. Una forza dello spettacolo e per noi resta una simpatica marionetta dello spettacolo storico italiano. 

Carissimi Ignazio, Gian Luca e Piero, per farla breve..... Carissimi "Il Volo" vi auguro tutta la notorietà che ha avuto Topo Gigio all'estero, anche se voi non avete nulla da invidiargli, e non solo, tenete duro come ha fatto lui per tutti questi 55 anni. Siete fortissimi!

Dovrei dissentire con la cara lettrice se il suo commento era riferito al punto 2 sopracitato cioè relativamente allo spazio di tempo/anni  che vanno da Topo Gigio a Il Volo, l'Italia ha dato al mondo tantissimi artisti in questo lasso di tempo e che non me ne voglia ma Topo Gigio non è stato l'unico fenomeno italiano. 
Certo Il Volo è uno di quei fenomeni senza precedenti e questo è dovuto soprattutto alla loro giovane età ma voglio citare solo alcuni esempi e poi invito anche voi a citarne altri di talenti, naturalmente post Topo Gigio  o a cavallo anno '59

Questi sono quelli che sono venuti in mente a me:

Andrea Bocelli

Domenico Modugno

Luciano Pavarotti


Roberto Benigni

Mina

Laura Pausini


Sophia Loren
Eros Ramazzotti

Tiziano Ferro
............

Sono alcuni nomi se restiamo solo nel campo della spettacolo ma me ne stanno venendo in mente molti altri

********************
Carlo Rubbia

Rita Levi Montalcini

Salvatore Quasimodo - 1959  Premio NOBEL PER LA LETTERATURA
In quell'anno nasce Topo Gigio


Benetton

Armani

Missoni

Valentinio

..........................


potrei non fermarmi più, e mi perdonino tutti coloro che non cito ma sono davvero molti.

Per concludere ne deduco che in una frase a volte sembra debba scatenarsi la tempesta ma se letta bene si scoprono le ovvie sfumature. 

***************

CURIOSITA':  La battuta "Tutti a nanna dopo Carosello" fu detta per la prima volta proprio da Topo Gigio in un Carosello degli anni 60 

ALTRA CURIOSITA': Peppino Mazzullo attualmente dirige il Piccolissino Teatro di Messina dove insegna gratuitamente scuola di teatro comico / drammatico. Ha dedicato tutta la sua vita al Teatro. 


carlafamily

15 commenti:

  1. Cara Carla, che post, grandioso!
    Piano piano ho passato da una foto all'altra e mi sono goduto il periodo di quel straordinario tempo.
    Grazie infinite cara amica che hai condiviso tutto questo.
    Ciao e buona giornata sempre con il sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero contenta se ha potuto ripercorrere quel periodo straordinario.
      A volte iom mi ci perdo nei vecchi video o nelle vecchie foto..
      Ed il sorriso sia sempre.......
      Ciao!

      Elimina
  2. Ciao Carla,
    mi lancio in un'ipotesi tutta da verificare: il loro repertorio è classico/tradizionale, non sarà che ai ragazzi italiani non interessa ascoltare gente che ripropone cose già sentite?
    Quanto al bel canto, in Italia manca la necessaria cultura.
    Cosa ne pensi?
    Ps: grazie mille per i tuoi commenti, sei tanto cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che la tua ipotesi sia azzeccata.
      Ci ritroviamo così a dire che avendo noi il "bel canto" lo diamo per scontato o addirittura lo snobbiamo anche un po'.
      Un talento secondo me è un talento, un fenomeno è un fenomeno senza ostacoli di cultura.
      Ciao e a presto!.

      Elimina
  3. Ci sono personaggi che hanno fatto la storia, anche prima del 1959.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente e tutti quanti ne andiamo orgogliosi.
      A presto Cavaliere.

      Elimina
  4. un gran bel post, con la carrellata di personaggi che hanno fatto la storia del nostro bel paese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì proprio così, chissà qual'è il personaggio che è venuto in mente a te...
      Ne abbiamo avuti di personaggi e ne abbiamo ancora.
      Ciao e a presto!

      Elimina
  5. Vedo che anche tu sei andata di revival! Penso che gli anni sessanta in Italia siano stati fantastici...
    Credo che si sia perso molto di tutto questo, oggi andiamo più veloci.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto sì ma in questo caso mi son lasciata stuzzicare da una frase in un commento come hai potuto vedere. Diciamo che questo post era fuori programma ma poi mi è venuto così.
      Mi è piaciuto il filo conduttore tra Il Volo e Topo Gigio.
      Ciao Moz!

      Elimina
    2. Sono belli i ... voli pindarici^^

      Moz-

      Elimina
  6. Domenico Modugno è uno dei più grandi del '900. Mi è sempre scoppiato il cuore ascoltandolo. Un cantastorie straordinario, secondo me.
    Con tutto il rispetto per Topo Gigio e Il Volo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo davvero che Modugno meriti un posto particolare nella storia della musica e anche a livello internazionale. Hai davvero azzeccato, anche dal mio punto di vista è uno straordinario cantastorie
      Un caro saluto MyP!

      Elimina
  7. Notorietà fa rima con abilità ma tutto finisce qui.. i bravi che non hanno avuto successo sono parecchi e sono tutti nel mio cuore dove ci sono solo primi posti per chi sa entrarci.
    Bel tuffo nel passato...mi ci sono lasciata portare con piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sari, sono davvero contenta che ti sia piaciuto questo tuffo nel passato.
      E' vero che i bravi sono bravi, magari non in csa propria, ma sono bravi.
      Un carissimo saluto SAri e a presto!

      Elimina

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.