mercoledì 25 luglio 2012

Il dopo e il prima....Tiziano Terzani


Playa La Flor . San Juan del Sur (Nicaragua)

.. ci sono giorni nella vita in cui non succede niente,
giorni che passano senza nulla da ricordare, senza lasciare una traccia,
quasi non fossero vissuti. A pensarci bene, i più sono giorni così,
e solo quando il numero di quelli che ci restano si fa chiaramente più limitato,
capita di chiedersi come sia stato possibile lasciarne passare, distrattamente, tantissimi. Ma siamo fatti così: solo dopo si apprezza il prima e solo quando qualcosa è nel passato
ci si rende meglio conto di come sarebbe averlo nel presente.  Ma non c'è più.



*Tiziano Terzani* 

12 commenti:

  1. Carpe diem,
    Anche io amo leggere Terzani,
    Un abbraccio Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una lettura che........ scivola via.

      Elimina
  2. questa è una dura verità, ci penso spesso ed è triste a tratti.
    Ci sono giorni talmente vuoti,che sembrano precipitarti addosso e lasciarti a volte un pò di solitudine,a volte tristezza,a volte amarezza,altre volte invece serenità. Bellissimo questo post,mi piace molto anche la foto. Grazie Carla :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey del tuo commento.
      La cosa strana e che non la trovo triste questa verità, mi sa di normalità e anche di ovvietà se voglio proprio sbilanciarmi più in là.
      Vorremmo rincorrere il "prima" ma è solo il "dopo" che ci attende.

      Elimina
  3. Ciao Carla, purtroppo ci sono questi giorni inconcludenti, che ti passano sopra e se ne vanno, è come se non li avessi vissuti. A me lasciano tanta malinconia e la sensazione di aver perso qualche cosa per sempre. Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è così, qualcosa si perde ogni giorno, ahimè, ma il giorno ha "solo" 24 ore, ne vorrei ancora di più e forse non basterebbero.

      Elimina
  4. Ogni giorno e attimo, deve essere vissuto intensamente.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho dubbi in merito, faccio il possibile perchè sia così ma purtroppo però qualcosa si tralascia e a volte èuò succedere che è proprio la cosa che ripiangeremo..... dopo.
      Grazie Cavaliere dei tuoi passaggi.

      Elimina
  5. Come si fa ad interrompere veramente il procedere dei giorni vuoti? O magari non vuoti ma privi delle cose che davvero vorresti fare? Me lo sto chiedendo spesso ultimamente, mi vedo correre tanto ma ciò che mi importa si concentra in poche manciate di ore. Devo proprio cogliere di più il presente. Bella riflessione come sempre, Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io che che non si può interrompere veramente il procedere deui gioni vuoti. La concretizzazione in effetti sta proprio in poche manciate di ore. E' tutta questione di vivere con attenzione ogni istante. Tutto però rientra nella normalità dell'essere umano. Dobbiamo prenderla come un dato di fatto, siamo fatti così e quindi ci perdiamo molte cose,

      Elimina
  6. Non esiste verità più cruda. Proprio da poco ho avuto un'esperienza di questo tipo: la perdita di qualcosa che ho anche detestato e adesso che non c'è più il rimorso per i sentimenti provati mi spingono a desiderare che sia ancora qua, per una seconda possibilità..."ma non c'è più".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe meraviglioso poter esprimere i nostri sentimenti quando siamo ancora in tempo a volte però diamo per scontato tutto il bello che abbiamo. Non dobbiamo farlo più dal momento che ce ne accorgiamo. Forse non ci sono più "quelle" persone, ma ci siamo noi e non dobbiamo rischiare di perderci altre possibilità
      Ciao cara Fatima!

      Elimina

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.