Passa ai contenuti principali

Curiosidades del idioma de Inés Izquierdo Miller (Curiosità del linguaggio)

dal Web


Inés Izquierdo Miller scrive per il quotidiano la Prensa El diario de los Nicaraguenses e mi sembra davvero curioso scoprire le varie etimologie delle parole nel mondo latino. Lei ha sempre amato ripercorrere le parole e le frasi per scoprire le loro origini che molte volte non assomigliano per niente al significato odierno reale. 

Ci parla della parola "pedante" che anche in italiano sappiamo molto bene che è un termine che suscita negatività e anche antipatia, lo si usa per rendere sgradita una persona ... dice qualcun'altro 

La cosa interessante è che questo termine originariamente significava proprio il contrario, in effetti si definivano pedanti i maestri che davano lezioni a casa dei bambini.

Cosa è successo quindi per attribuire ad un insegnante una connotazione così negativa? La ragione è molto semplice, Vi erano molti insegnanti che si offrivano per questa attività, l'offerta era superiore alla domanda  così i genitori richiedevano un test molto severo per poter accedere a tale tipo di insegnamento ed erano molto selettivi. Basti pensare che si richiedeva che un aspirante fosse molto più preparato e disponibile ad apprendere che ad altri.  Dovevano superare se stessi e gli altri.

Alla fine la rivalità tra i candidati divenne inevitabile ma questa rivalità faceva sì che il candidato migliore facesse l'impossibile per  spiccare rispetto a tutti gli altri. 
Ora cerco di immaginarmi i colloqui di lavoro tra maestro privato e genitori così da poter battere il candidato del colloquio precedente, chiaramente dovevano sfoggiare tutto il loro sapere ed anche esagerare per ottenere il posto di lavoro. 

Così alla fine si iniziò ad usare la parola 'pedante'  per fare riferimento al tipo di persona presuntuosa che fa eccessiva mostra di erudizione, anche se in realtà non ne possiede.

Ecco svelata l'etimologia della parola 'pedante'...

Un pedante è uno stupido adulterato dallo studio

Uno sciocco  si rivela noioso, molto noioso, ma un pedante è insopportabile

L'istinto è un consigliere leale; mentre la pedanteria è aria irrespirabile che soffoca i buoni sentimenti

L'intellettuale pedante nasconde la sua ignoranza con la pretenziosità 

Niente è più scorbutico e pedante come i giudizi degli altri uomini


3 PEDANTI MODERNI 





Commenti

  1. Un po sorridendo per il tuo bellissimo post, io ti auguro un buon fine settimana cara Carla.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, molte grazie e un buon fine settimana a te sempre sorridendo!

      Elimina
  2. Ne conosco più di uno ....ci vuole pazienza nella vita !
    Ciao Carla
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io Gio ne conosco più di uno e ti dirò che forse mi capita di esserlo anch'io un po' pedante qualche volta. Spero, che se così fosse, siano pazienti con me.
      Un caro saluto Gio, buon fine settimana!

      Elimina
  3. Ma quanto è vero che le parole cambiano di segno, via via che passa il tempo, fino ad esere snaturate.
    Interessante, e per me inedita, la disanima della parola "pedante". Grazie.
    Buon fine settimana, ciao Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sari, a volt pronunciamo parole ignari innocenti del significato.
      Quindi oggi disaminando questa parola ho contribuito, in minuscola misura, a diffonderne il significato.
      Buon fine settimana anche a te cara Sari!

      Elimina
  4. molto interessante scoprire come nascono certe parole, grazie, buona settimana !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Chiara, alla prossima, ciao!

      Elimina

Posta un commento

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.


Post popolari in questo blog

L'ho visto, l'ho rivisto e mi ha fatta stare bene 



Dal canale di William Wei

Tiziano Terzani

Una vera donna (SnoopyMania)

Pensiero di fine settimana