lunedì 24 novembre 2014

La Gente e il Supermercato

Felice della mia spesa mi dirigo alle casse. 
C'è un po' di coda in tutte le casse, cerco la meno affollata e mi aggiungo alla fila. 
Preparo le mie borse ecologiche, mi guardo attorno, se è il caso sorrido a qualcuno che (secondo me) ha bisogno di  un sorriso  e poi arriva il mio turno. 
Sono abbastanza soddisfatta poichè sono stata attentissima ai prezzi, mi sono praticamente catapultata sulle 'offerte speciali' e quindi credo di avere fatto una buona spesa, insomma.... un affare! 
Quegli affari quotidiani che, se tutto funziona, fanno quadrare il bilancio casalingo. 
Oggi è un bel giorno. 



C'è il sole, ho sentito i miei ragazzi, ho ricevuto un SMS che dice " mammina, ti voglio bene, non sai quanto..." e un
whatsapp che dice "adesso dormo, qui è già l'una mammina, ci sentiamo domani che ho mille cose da raccontarti...", uno Skype che sottolinea "...sei forte Carletta"
Splende il sole, nonostante tutto, sulla nostra vita... insomma! 
I problemi sono qui accanto, certo! Oggi però sono offuscati dal mio buonumore.
Arriva il mio turno, do la mia tessera alla cassiera che saluto con un sorriso e un bel 'buongiorno'...
ma, COME OGNI SANTISSIMO GIORNO, la cassiera non saluta... GRUGNISCE. 
Non vale cambiare cassa le altre cassiere sono uguali, qualcuna più gentile qualcuna meno, tranne un giovane ragazzo che è sempre sorridente e simpaticamente fa anche battute mantenendosi sempre discreto. Oggi però non c'è!
La cassiera passa i prodotti con una velocità supersonica, ammucchiandoli tutti senza posarli ma scaraventandoli. Faccio fatica a tenere il 'passo', l'agitazione sento che si sta impradronendo della situazione.
Ci fosse qualche prodotto delicato lei neppure se ne accorgerebbe ed il suo volto non cambia espressione, neppure di una 'virgola'... 
Poi ad un certo punto mi guarda schifata e guarda la mia spesa ancora semiammucchiata sul banco. mi rendo conto che non sono abbastanza veloce per i suoi gusti e quindi mi do da fare e metto il turbo ficcando tutto nella borsa, così... come viene viene! 
Alla fine pago velocemente con il Bancomat e sbaglio pure il Pin, vengo fulminata, mentre LEI dà uno sguardo d'insofferenza alla coda che c'è alla sua cassa.
Esco trafelata! 
Sono un po' meno di buonumore...

carlafamily

P.S. alla cassiera: Ringrazia che al supermercato dove lavori ci sia ancora clientela altrimenti il tuo posto alla cassa te lo sogneresti. Se tutte le mattine ti alzi e vai a lavorare è grazie a chi come me viene in quel supermercato a fare la spesa. Sicuramente avrai i tuoi problemi ma ricordati che anche chi viene a fare la spesa li ha. Dillo anche alle tue colleghe!
Hai capito Bella Mia! 




31 commenti:

  1. Purtroppo, la maggior parte si comporta così. Sai che ti dico, che i giovani uomini sono più gentili, che siano meno frustrati? Hai ragione, senz'altro queste donne sono oberate da pensieri e hanno figli a cui badare e indumenti da stirare e pavimenti da lustrare, finito il lavoro al supermercato, ma ciò non giustifica la loro maleducazione.
    Io ho una certa età e mi sono stancata di sopportare certi atteggiamenti, quindi non taccio più.
    Frequento 2-3 supermercati e devo riconoscere cha all'ESSELUNGA sono più disponibili, forse perchè il padrone Caprotti, incute terrore con i suoi mezzi di controllo.
    Scusa la lungaggine!
    Buondì.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Cristiana, anch'io mi sono stancata di sopportare certi atteggiamenti ma io il più delle volte taccio lasciando parlare il mio atteggiamento e non è sempre bello.
      Sicuramente si tratta di frustrazione dovuta a mille scontenti e la situazione lavorativa non va di certo migliorando. E' una catena, ci stiamo rimettendo tutti, proprio tutti.
      Ciao Cristiana

      Elimina
  2. ecco, questa innata capacità di alcune persone di mandarti di traverso anche le giornate meglio iniziate è insopportabile!
    vero che non possiamo sapere quali problemi o preoccupazione abbia in testa l'amata cassiera... ma forse che lei è capace di conoscere i tuoi??
    io con una così avrei fatto apposta a rallentare... tanto mi avrebbe odiato comunque !:-)
    buon inizio settimana cara Carla, non pensarci più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono mestieri che non possono essere presi alla leggera, soprattutto quando si ha a che fare con una clientela. Non capisco certi atteggiamenti che dimostrano disinteresse per chi sta di fronte

      Elimina
  3. Ciao Carla,
    sono passata a salutarti e scusarmi per latitanza, ma purtroppo ho avuto diversi problemi che mi hanno costretta ad allontanarmi dal blog.
    buon inizio settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti Antonella, spero di leggerti presto comunque, così vorrà dire che i problemi si staranno allontanando
      Un abbraccio forte

      Elimina
  4. Brava Carla! Io ormai nel mio supermercato conosco le cassiere meno ingrugnite (il più antipatico in assoluto però è un uomo, tanto per smentire il commento qui sopra) e vado solo da loro: non vale la pena di farsi rovinare, non dico la giornata, ma neanche dieci minuti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì giusto dieci minuti me l'ha rovinata la giornata. Poi mentre scrivevo e rileggevo il post mi scappava anche di sorridere
      Ciao Silvia

      Elimina
  5. Ciao Carla, qui nel mio paesello c'è un'unico supermercato e sinceramente le commesse sono tutte davvero gentili( al banco del pesce poi ci lavora mia cognata e non posso passare senza fare due chiacchiere)....mi è però capitato in altri contesti di trovarmi con persone con un'atteggiamento simile a quello che tu hai così ben descritto .....resto sempre e comunque del parere che queste maleducazioni è meglio "subirle" che "farle" in genere non basta una sola scortesia a rovinarmi la giornata.Sorridi e continua a dare il buon esempio. Abbraccio
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io resto del parere che questi atteggiamenti è meglio subirli che attuarli, non me lo potrei perdonare. Sorrido e sorriderò.
      Ciao Gio

      Elimina
  6. come ti capisco...rimpiango molto le vecchie botteghe del salumiere, del macellaio etc, dove nel tempo si costruivano delle vere amicizie, tanto che spesso diventavano anche un momento di aggregazione, di condivisione sul cosa fare per cena o pranzo.
    Nel mio vecchio quartiere ancora ci sono e quando ci passo, è davvero un altro modo di fare la spesa.
    nei super, è tutto così anonimo...questo è anche uno dei motivi per cui, non frequento i grandi centri commerciali, mi disorientano, mi da fastidio il rumoreggiare almplificato dal fatto che, si è al chiuso,
    insomma non fanno per me. Però se posso darti un consiglio, al malumore della cassiera io risponderei con un bel sorriso, disorienta e forse potrebbe capire l'antifona :)
    ciao Carla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono nata, cresciuta e vissuta in una famiglia di commercianti e so bene cosa voglia dire essere cortese con i clienti, quelli che, in sostanza, danno da vivere, quindi per me è inconcepibile trattare male il cliente e non solo il cliente ma anche il potenziale cliente.
      Poveri noi al vedere questi negozietti che chiudono uno ad uno. Al supermercato ci entro e faccio tutto di corsa perchè anch'io come te sono infastidita dal rumoreggiare ed anche dalle luci.
      Io me ne vado sempre con un saluto ed un sorriso ma .... forse è sorda...
      Ciao ciao!

      Elimina
  7. Se incontro una commessa musona io non dico nulla, mi limito a rallentare l'imbustamento della spesa e fingo di aspettare la discesa di un messo celeste che mi porti il pin del bancomat.
    Buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah.... quindi anche tu incontri commesse musone?
      Bella quella del 'messo celeste che ti porta il pin...' Bellissima!
      Ciao Enrico

      Elimina
  8. Ciao Carla,
    desidero spezzare una lancia in favore delle moltissime cassiere e commesse che aggiungono alla professionalità la gentilezza, enorme plusvalore!
    Nella piccola realtà della Coop del paese dove vivo c'è confidenza e cordialità.
    Forse nei grandi centri il rapporto più anonimo compromette anche la minima relazione, ma dipende sempre dalle persone , in tal caso...far pesare la maleducazione, si si:)
    Fata C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti volevo proprio far pensare che la maleducazioni di alcuni (che stanno notevolmente aumentando) rovina la giornata di altri. Non c'è problema però, basta trasferirsi in un altro Super.
      La gente, al giorno d'oggi, è vero che sembra più maleducata ma ha bisogno come il pane di gentilezza.
      Un caro saluto

      Elimina
  9. Cara Carla, credo che l'andamento di come vanno le cose renda tutti un po nervosi.
    Non è però una giustificazione a strani comportamenti.
    Ciao e buona settimana e cerchiamo di sorridere, se anche è difficile farlo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è difficile sorridere quando splende il sole ma è ancora più apprezzabile farlo in un giorno di pioggia.
      CiaoTomaso

      Elimina
  10. E' capitato anche a me incontrare gente così antipatica, semplicemente glielo faccio notare.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei essere una mosca per vedere Moz in questa situazione.
      Ciao Mozino

      Elimina
  11. Ciao Carla, capita tantissime volte anche a me, tante volte basterebbe un mezzo sorriso o un grazie, ma con certa gente non è concesso nullo, anzi, ci sono volte che ti rovinano la giornata soprattutto se la commessa è un'addetta della posta o di qualche ufficio.
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In alcuni uffici pubbligi, non parliamone, c'è da piangere. Sembra che vogliano riversare tutte le loro amarezze sul prossimo
      Ciao Audrey

      Elimina
  12. Ciao Carla! Io non so perchè ma non mi lascio coinvolgere da certi atteggiamenti malsani. A volte pure io c'ho le mie paturnie e manco me ne accorgo della cassiera...esco dal negozio e non sono in grado di descriverne la faccia.
    una cosa è certa, mi accorgo e resto meravigliata quando trovo commercianti e personale genuinamente gentili! Ma è davvero tanto alienante lavorare in un negozio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco il punto: ci stupiamo se troviamo personale gentile.
      Questo che vuol dire? Risposta: che c'è troppa gente maleducata!
      Ahi.... che male!
      Ciao carissima

      Elimina
  13. Noooo Carla, non farti mica rovinare la giornata da una malmostosa... Un fanculino a fil di voce, ben assestato, e vi andare col sorriso sulle labbra!
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaaaaa Floooo, Tra i denti e sottovoce scappa di tutto... purtroppo!
      Ci sono giorni che ci si alza volendo essere il sole per tutti poi arriva una qualsiasi (come me) che ci spegne.
      Sì ma io mi riaccendo subito, mica tante storie!
      Ciao Flo!

      Elimina
  14. Dieci minuti di "ordinaria quotidianità" questa da te descritta! Quanto sono teneri però il tuo sms, whatsapp e Skype!
    Un consiglio: alle cassiere spidy di solito io dico loro "calma, calma...tanto finché non ho messo tutto nei sacchetti non pago e quindi la fila resta ferma li! E poi così facendo è lei che mi rallenta"

    Un abbraccio Carla.

    RispondiElimina
  15. Ah che tristezza produce una cassiera sgarbata, che vorrebbe veder sparire la merce subito dopo averla battuta nel lettore... siamo forse robot?
    Ci sia un abbraccio, un'amicizia in più per ogni gesto villano...
    Ciao cara.

    RispondiElimina
  16. A volte capita di avere un attimo di amnesia.. pazienza
    Buon fine settimana Carla
    Maurizio

    RispondiElimina
  17. Le persone insoddisfatte tendono a trattare male il mondo per vendetta. Questo sentimento è umano e si concede a tutti, il problema è che non si può passare tutta la vita così. Le persone che non sorridono mai sono imbevute di egoismo e spesso troppo codarde per provare a cambiare. E questo mi fa passare la voglia di provare a comprenderle!

    RispondiElimina
  18. Ciò che compri con la giusta scelta ha un valore doppio. Scopri il negramaro e malvasia. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3MzYxOTEyOSwwMTAwMDAxMixib25zaWdub3JlLXZpbm8tcm9zc28taS1nLXQuaHRtbCwyMDE2MTAwOSxvaw==

    RispondiElimina

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.