Passa ai contenuti principali

ALTRI 4 MINATORI MORTI IN NICARAGUA


Quattro minatori sono morti in una miniera in Nicaragua. 
Avevano 20, 24, 36 e 42 anni. 
Un altro minatore è stato ricoverato in pessime condizione, rimasto sepolto vivo nel tentativo di aiutare i suoi compagni. 
Tutto è avvenuto lunedì notte nella miniera di Rincón de los García a 183 Km a nordest di Managua. Secondo gli agenti intervenuti i 20 minatori che vi lavoravano operavano illegalmente.
Un fatto simile accadde il 28 agosto quando 29 minatori rimasero sepolti in una galleria di RAAN (Nicaragua), dei 20 minatori ne rimasero sepolti 7. 
Un altro avvenimento sempre al nordest  dove il 20 Settembre perse la vita un altro minatore morto per asfissia.  
Ora..... sto osservando le foto che circolano sul web  nei vari siti locali, per me sono fotografie e video shoccanti ma altrettanto traumatiche sono le notizie susseguitesi in tempi così ravvicinati.

Ne sono sconvolta perchè pare che queste notizie in questi paesi non avranno mai l'impatto che dovrebbero avere sull'opinione pubblica. 
In paesi come questi tragedie simili si susseguiranno senza far troppo rumore. 

carlafamily

  






Commenti

  1. È triste leggere certe notizie, cara Carla, troppe vittime ci sono nel lavoro e specialmente nelle miniere.
    Dopo un lungo lavoro anche questo può succedere.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delle morti sul lavoro se ne parla tanto ma non si agisce mai per la sicurezza.
      Un caro saluto Tomaso

      Elimina
  2. E' vero quel che dici, cara Carlita. Ma forse tutto sta nel fatto che ognuno ha le sue tragedie... se non fanno rumore per altri motivi (multinazionali, potrei dire) restano ancorate al mondo provinciale in cui avvengono.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così infatti, quante tragedie avvengono nel mondo e restano nel silenzio
      Ciao Moz

      Elimina
  3. Passano i decenni,ma alcune tragedie continuano a ripetersi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Classica storia del tanto parlare e del nulla di fatto.
      A presto Costantino

      Elimina
  4. Certe tragedie sconvolgono sempre, ma per te che quei luoghi sono ormai una seconda patria, sembreranno certamente più terribili.
    Il poco clamore credo sia voluto....
    Un abbraccio.
    Ciao Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti delle tragedie del Nicaragua non solo non se ne parla, manco del paese stesso si parla
      Ciao Pino

      Elimina
  5. Ecco, dicendo che lavoravano illegalmente sottintendono che, in fondo, un po' è colpa loro: se la sono voluta!
    Questo rende ancora più triste, se possibile, la loro tragedia.
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lavorare legalmente in Nicaragua? Non so se mi spiego.... lasciamo perdere!
      Ciao Flo

      Elimina
  6. Triste cosa Carla.. è davvero un lavoro maledetto.
    ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maledetto, povero e crudele.
      Ciao Cara Chiara

      Elimina
  7. La povertà non fa mai rumore ...ciao Carla
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e finisce nel dimenticatoio
      Ciao Gio

      Elimina
  8. Certe tragedie mi lasciano senza parole. Non è giusto!!!
    ciao Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è giusto per milioni di motivi cara Audrey
      Un abbraccio

      Elimina
  9. Impressionante, in modo particolare quando si sa che, per esempio, qui in Francia nessun telegiornale ne ha parlato. Finché esisteranno questo tipo di miniere, senza sicurezza alcuna, penso che purtroppo di queste notizie ce ne saranno ancora. Che i minatori lavorassero illegalmente sarebbe da provare che non sia una voce messa in giro per calmare gli animi ma, come arrivare a saperlo? Ciao Carla e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hanno parlato i giornali locali, ma forse in Nicaragua ci sono tragedie peggiori? Il solo fatto di chiamarsi tragedia la rende impressionante...
      Ciao Elio

      Elimina
  10. E sono vite, speranze, futuri annullati. Che dolore leggere di questi fatti che ormai (che orrore) non fanno più notizia.
    Ciao Carla, buona settimana entrante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tragedie nelle tragedie in un povero popolo che non fa altro che tentare di rialzarsi anche solo per mangiare.
      Ciao SAri

      Elimina

Posta un commento

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.


Post popolari in questo blog

L'ho visto, l'ho rivisto e mi ha fatta stare bene 



Dal canale di William Wei

Tiziano Terzani

Domande: Quale? Perchè?

Grazie ragazzi dei commenti al post precedente  ma mi piacerebbe sapere, per pura curiosità (personalissima), qual'è l'opera delle "Tre Grazie " che vi è piaciuta di più? E perchè? O magari vi piace un'altra opera (sempre le Tre Grazie) che non ho postato?

carlafamily