mercoledì 28 gennaio 2015

Quasi quasi aprirei con un fiore

Avrei voluto riprendere questo spazio, dopo il periodo di pausa, con un fiore.
Bah, direi che non ci riesco proprio.
I silenzi dovrebbero servire a riflettere e di riflessioni ce ne sono state eccome in questo ultimo mese, alla fine però ogni riflessione rimane lì paralizzata e costantemente muta.
Checché se ne parli non è vero che c'è libertà di espressione o "cose simili", l'unica cosa libera è l'ipocrisia condita con
un'abbondante spruzzata di frastuoni indifferenti, tutto fumo e nient'arrosto insomma.
Si dice così vero?



Rifletto:
Posso gridare al mondo chi sono veramente?
Credo proprio di no! Forse non lo voglio neppure.
Chi mi vede la mattina appena sveglia in ciabatte e spettinata mi conosce un po' di più,ripeto... "forse!"
Poi, con un po' di pazienza,  mi scoprirà 'intacchettata' e 'lustrata' a dovere, quindi io son tutt'e due.
Sono anche quella che sbaglia le punteggiature e 'de vez en cuando' anche la grammatica ma non son così ignorante nella vita, considerando il significato più becero del termine.

Leggevo commenti di blogger che apertamente esprimevano la loro opinione, a volte anche in modo molto pacato, nettamente in contrasto con l'opinione espressa dalla maggioranza dei commentatori.
Il seguito sono state solo offese ed insulti, lasciandomi così stupidamente stupita, idiota od ingenua.
Non so ben capire queste reazioni così ipocrite. Insulti da chi si crede d'essere lo sbandieratore per eccellenza della libertà di espressione in tutto il suo significato.


- Io sono questo...
- Io no e, perdonami,  non mi piace!
- Allora sei razzista, sessista, femminista, maschilista, xenofobo, omofobo, disgustoso essere con un cervello spappolato....
- Nulla di tutto questo, sono semplicemente io, sono quello o quella a cui piace confrontare le idee con le mie, con le tue, con le sue... non condivido tutto, non accetterò tutto solo per non essere offeso, non  approverò tutto solo per aggraziarmi simpatie. Il TUTTO non esiste, ma ti rispetto e non credo di meritare giudizi ed insulti.

Conversazione tipo che ho voluto addolcire per non entrare in termini decisamente volgari ed offensivi oltre ogni limite e siccome il mio spazio blogger vuole essere una bella dose di piacevole relax e riflessione me la defilo da ogni qualsivoglia insulto ed offesa foss'anche rivolta a  terzi a me sconosciuti e non a me personalmente.

carlafamily è tornata, non agguerrita, non arrabbiata e non offesa, solo  un po' più PARANOICA E PETULANTE



(Charles Darwin)

34 commenti:

  1. Guarda, io lo dichiaro sotto ogni post stesso che sono razzista, sessista, classista, stronzo, snob ecc ecc, così nessuno può dir nulla! XD
    Bentornata, Carlita!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei Moz e da qui non si scappa. Sarai tutto questo veramente? In te non intravedo desiderio di attaccabrighe, per nulla... anzi sei molto bravo a smorzare i toni. Ottimo arbitro!
      Moz é Moz, vero?

      Elimina
  2. Parole sante le tue! ...Me le ripeto a volte ...quasi sempre a dire il vero quando, dopo aver girovagato un po per il web, mi accingo a chiudere. Spesso mi vien voglia di buttarmi nella mischia (come facevo una volta) e schierarmi o prendere le difese di questo o quell'altro. Ma questo mi ha portato solo impopolarità e ora la penso un po come Te
    "...siccome il mio spazio blogger (e il web in genere aggiungo) vuole essere una bella dose di piacevole relax e riflessione me la defilo da ogni qualsivoglia insulto ed offesa foss'anche rivolta a terzi a me sconosciuti e non a me personalmente."

    Il tuo consiglio mi piace...anzi io più che leggere poesia una volta alla settimana da un paio d'anni ogni settimana, più o meno, ne scrivo una! ...e anche questo aiuta parecchio!

    Un abbraccio e bentornata cara Carla.
    ...proprio ieri mi sembra scrivevo il mio "siamo vicini al ritorno?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io un tempo mi buttavo spesso nella mischia ma sempre il tempo mi ha aiutata ad essere più riflessiva e misurata. Gli anni che abbiamo sulle spalle serviranno bene a qualcosa... dico io.
      Ho letto il tuo commento di ieri e mi ha fatto molto piacere, é stato una spintarella.
      A presto Pino, é sempre un piacere

      Elimina
  3. Bentornata Carla,
    la tua inequivocabile dichiarazione di intenti non lascia spazio ad "inquinamenti" tendenziosi e attaccabrighe...e mantieni il proposito: musica e poesia, cercherò di imitarti e staremo certamente meglio!
    :)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marilena, farò del mio meglio per mantenere il proposito. Musica e poesia sempre e volentieri.
      Ciao e a presto!

      Elimina
  4. Cara Carla, è sempre difficile essere se stessi.
    Spesso cerchiamo di far vedere qualcosa più di quello che siamo...
    Dunque i continuo a essere me stesso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'intento é proprio quello, non piegarsi a chi ci vuole diversi.
      Un caro saluto Tomaso

      Elimina
  5. Ciao Carla...mai furono più sagge queste parole. Ottimo post! Buona settimana. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutta farina del mio sacco a parete Darwin. Grazie e buoni giorni a te

      Elimina
  6. Concordo cara Carla, l'arte e la bellezza potrebbero essere il savagente del mondo (come diceva Dostoevskij) alle volte è meglio passare per "idioti"
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo più che volentieri che molte volte é meglio passare per "idioti", non è un segno di debolezza come dicono molti.
      Ciao cara Gio

      Elimina
  7. Bentornata, mi mancavi...
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora lasciatemi arrossire in pace.
      Cara Flo sei proprio cara

      Elimina
  8. Bentornata Carla! E non badare agli stolti, il tuo blog è limpido e pulito come i tuoi pensieri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, certo non bado e non baderò agli stolti, ma quanti ce ne sono?
      Sei sempre gentile con me.

      Elimina
  9. Finalmente Carla! Cominciava a sembrarmi davvero troppo lunga questa attesa!
    Bentornata.
    La cortesia e le buone maniere sono merce rara, come già si diceva tempo fa. Ma sono ancora molti quelle che le apprezzano. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Chiara, m'accorgo che molto spesso mi ritrovo a parlare di buone maniere e di rapporti pacifici con i miei simili, avanza l'età e forse anche il desiderio di un po' di sobrietà e pacatezza.
      Grazie per la tua accoglienza dolce Chiara

      Elimina
  10. Io penso sia inutile arrabbiarsi per i commenti idioti, basta ignorarli. Sono convinto che chi provoca ed insulta lo faccia solo perché non è in grado di sostenere un dibattito, per loro ottenere la visibilità e una risposta, non importa se indignata, sia già motivo di soddisfazione.
    Buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo proprio che funzioni così e son comunque soddisfazioni di poco conto.
      No, nessuna arrabbiatura ci mancherebbe!
      Un saluto Enrico

      Elimina
  11. Un ritorno scoppiettante, cara Carla! Un tema perfetto per queste ultime settimane ... e non solo.
    Se badassimo di più ad evolvere noi stessi piuttosto che criticare il prossimo, quanto tempo ben speso sarebbe! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, cara Marzia, dovrebbe bastare questo: sforzarsi di evolvere se stessi.
      Che piacere averti qui cara MARZIA

      Elimina
  12. Ciao Carla, bentornata! Purtroppo a volte esprimendo il proprio parere si perde in popolarità, si va incontro ad insulti e critiche non costruttive, può capitare che ti sbeffeggino su altri blog....ma che importa? La libertà di essere sè stessi e di esprimere la propria opinione non ha prezzo, io sono io e sono così, mi spiace per chi non è in grado di controbattere con educazione e con argomenti appropriati a quello che penso...evidentemente non riescono a dare di più...
    Un grande abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella carissima, Ho notato, leggendo qua e là, che la risposta offensiva per alcuni diventa parte del proprio essere, peccato! non si rendono conto che forse potrebbero dare di più ed anche ottenere di più, per esempio...... stima?
      Un abbraccio forte cara Antonella

      Elimina
  13. Mi spiace Carla. La volgarità è all'ordine del giorno, ma non ho mai letto qui da te frasi e termini che non fossero più che appropriati, soprattutto mai letto degli insulti. Io però non sempre riesco a passare da qui. Mi spiace proprio e ripeterò quella che non è affatto una banalità e cioè che chi utilizza gli insulti come risposta, non ha mai argomenti da controbattere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Ambra, infatti non è qui da me che ho letto battibecchi offensivi, ho letto questo tipo di conversazioni in altri blog, e vorrei aggiungere che non solo sono offensivi ma senza carattere ed inutili, colmi di amarezza dagli stessi che si esprimono.
      Ma il mondo è pieno di maleducati..... ne abbiamo già parlato.
      Un abbraccio Ambra

      Elimina
  14. Ciao Carla,
    bentornata!!! ma che bello riaverti con noi ;)
    Ti capisco, spesso esprimere il proprio pare senza peli sulla lingua è controproducente, però io sono arrivata ad una conclusione quelli che hanno da ridire sono sempre i "benpensati" che non dicono ma hanno pensieri peggiori celati dietro finti sorrisi e parole di circostanza.
    buon fine settimana a presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey hai proprio fatto un ritratto perfetto delle persone di cui ho letto i commenti (in altri blog specifico), sai cosa mi ispirano? Tanta antipatia...
      Amo le persone che esprimono il loro parere, anche contrario a tutti, con educazione e delicatezza, sono dei grandi.
      Ciao Audrey

      Elimina
  15. Ciao Carla, eccoti qui!
    Le offese e gli insulti amareggiano, lo so, ma in fondo chi li proferisce è solo da compatire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sontyna cara, com'è vero! La compassione è un sentimento troppo nobile per alcuni da non meritarla, diciamo che, come detto a Audrey, propro proprio antipatia...
      Un abbraccio !

      Elimina
  16. Le offese, la volgarità delle parole e dei comportamenti, feriscono soprattutto le persone aperte e generose come te. Se puoi, appena puoi, lascia da parte il lerciume e pensa al tuo commentarium feriale... giorno dopo giorno qui, per un abbraccio sincero.
    Buona e nuova giornata, Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sari cara com'è bello averti qui, sei una dose di fiducia ogni volta, ferma, solida, decisa e sempre gentile.
      In questi giorni ho problemi con internet, ho un nuovo gestore e me ne sto quasi pentendo.
      Un abbraccio!

      Elimina
  17. A me questa rabbia e aggressività che leggo a volte in post e commenti mi fa tristezza e pure un po' paura. Mi fa tristezza perchè sono fermamente convinta che se senti il bisogno di aggredire qualcuno, verbalmente o fisicamente che sia, vuol dire che non stai bene, che non sei felice, che non sei sereno, e questo è triste. Mi fa paura perchè da una persona che non sta bene e magari nemmeno lo sa o lo ammette, ci si può aspettare di tutto. Venire da queste parti invece lo trovo accogliente e rilassante, bentornata (a te e a me!)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio espresso quello che provo anch'io: tristezza e paura.
      Probabilmente c'è una parte di mondo là fuori che gioisce appiccando focolai di polemiche e offese verbali.
      Credo sia una miseria!
      Ciao Cri, sono felice che tu sia qui! (fa pure rima :-))

      Elimina

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.