mercoledì 6 febbraio 2013

Oggi Poesia

Oggi poesia, come tutti i lunedì (di lunedì mi riposo) mi sposto tra un blog e l'altro, lascio commenti, leggo, "sfoglio", scrivo, preparo post, mi lascio anche trascinare dalle sensazioni e leggendo tra i blog provo un gran senso di  tristezza per questa Italia. 
Non voglio esprimermi politicamente parlando, come tutti i bloggers ribadiscono ci sono cascate di parole che non si sa dove vadano a finire. 
Sono molto lontana dalla mia amata Italia e da qui la vedo agonizzante. Ahimè non è l'unica, l'infermità è dilagante. 
Mi lascio alle spalle questa amara sensazione, non so se è vigliaccheria o delusione, onestamente non mi importa poi tanto. Continuo con la mia giornata che procede all'insegna delle riflessioni guardandomi intorno.

Oggi con le ragazze abbiamo letto alcune poesie, ne abbiamo parlato, sorriso, riso, ci siamo emozionate, abbiamo piangiucchiato e anche discusso  
Ecco cosa è successo, ora la parola va alle ragazze......


**************Abbiamo sfogliato le pagine poetiche di diversi Blog che parlano di poesia e questa volta ci siamo soffermati su "Vita e Poesia".  Abbiamo letto questi poemi e siamo state invitate a sceglierne uno per descrivere le nostre emozioni. 
Attraversando i Blog abbiamo visto tanta rabbia e tanta indignazione per ciò che sta accadendo alla vostra terra. 
Il nostro paese, il Nicaragua, da oltre cent'anni è indignato e il dolore immenso ormai sfugge al controllo, ma si sta parlando della nostra "casa", il dono che ci hanno lasciato i nostri antichi, è l'amore per la poesia e così siamo tanti poeti. 
Nessun nazionalismo ne patriottismo ma semplicemente il desiderio di acquistare almeno con questa forma di Arte, tutta la dignità che per diritto appartiene all'essere umano; così ci è stato insegnato e così siamo geneticamente stati creati. Purtroppo l'uomo distrugge se stesso, vorremmo però che pensieri tristi o gioiosi fiorissero insieme.
Non possiamo mettere da parte l'Arte come non mettiamo da parte la speranza altrimenti non avremmo la gioia e il dolore di raccontarci:  La poesia, è dentro di noi e parla di noi. 


Ed ora eccomi qua, mi chiamo Fabiola, avete già letto qualcosa di me QUI. Ho scelto una poesia del poeta Pino Palumbo (il link del suo blog è QUI)    


I NOSTRI CUORI (postato il 22/Gennaio 2013)

Il cielo 
non ha più le stelle
di cent'anni fa
e la luna da lassù 
sembra non strizzare più
l'occhio alla madre terra.

Il sole 
non è più splendido 
come un'era fa 
e il suo calore 
non sembra scaldare 
come allora la fredda terra madre.

I nostri cuori 
però continuano a palpitare
e si continuano ad innamorare!
continuano a sobbalzare 
all'emozioni e sensazioni
che sappiamo rivolgerci ancora
nonostante si cerchi
di costringerli a diminuire

...i loro battiti 
...e le loro palpitazioni. 

22 Gennaio 2013
 Pino Palumbo





Eccomi di fronte a questi versi che d'impulso mi fanno pensare a quanto tutto può essere romantico. Il sole la terra che cambiano sempre.... ma ancora e sempre il nostro cuore non cambia, C'è sincerità e realtà in questo romanticismo. Nonostante tutto quello che ci succederà nella vita il nostro cuore continuerà eccitato con urla di gioia nonostante tutti i cambiamenti nelle nostre vita. Lui continuerà a palpitare di emozioni. E' proprio così, il nostro cuore sempre continua ad emozionarsi perchè è qualcosa di prezioso, è dove riposano danzando i nostri più intimi sentimenti. Abbiamo molte emozioni in questo nostro cuore, solo alcuni però lo comprendono, per controllare questo nostro cuore a volte dobbiamo ridurre i battiti, le palpitazioni. Qualunque cosa succeda nella vita,  le lacrime anche quelle a volte ci cambiano la vita. 
Questo poema sa dimostrare cos'è il nostro cuore. Sì, mi è piaciuto molto perchè è sincero e realistico  e soprattutto  come ho già detto molto romantico. Il nostro cuore continuerà a palpitare di emozioni pieno d'amore. 

NUESTROS CORAZONES         Att: Fabiola


***************
Parole molto semplici, forse qualche dotto, politico, opinionista o giù di lì dovrebbe prendere lezione da questo splendore di ragazze che brilla di umiltà e semplicità
****************

Un ringraziamento a Pino Palumbo per averci dato la possibilità di parlare di una sua opera. 


*******************************
Ed inoltre ora ci ha anche omaggiato di un suo bel commento e segue ancora qualcosa di ..... nostro


Cara Carla...eccomi come promesso a rispondere al vostro post con un po di "sensatezza", senza essere offuscato dall'emozione. Scusa se mi rivolgo direttamente ai tuoi ragazzi...non voglio escludere te, ma è a loro che voglio che giungano le mie parole...è con loro che voglio avere questo dialogo, nel rispetto della loro considerazione che hanno avuto nei miei confronti.
Detto questo comincio dalla fine del post e vorrei dirvi che sono io che vi ringrazio per esservi fatti raggiungere e toccare dalle mie parole. Prima di scrivere queste mie considerazioni, ho "sbirciato" un po dalla finestra del blog per conoscervi un pochino...e poi sono entrato.
Resto affascinato dai vostri sorrisi e dal vostro entusiasmo per la voglia di conoscenza che avete e soprattutto, come Carla sottolinea più volte, per la poesia e il modo in cui la esprimete e l'amate. Sono affascinato dalla semplicità delle vostre vite, semplicità che non deve essere tradotta essenzialmente in povertà, poiché in questo caso è invece sinonimo di ricchezza...ricchezza d'animo e in questo credo che abbiate in Carla una valida insegnante!
Resto addolorato nell'osservare quei volti un po tristi, già segnati da vite di stenti, ma anche da quei volti che sorridono, paradossalmente, mentre seduti su un cumulo di pietre, le spaccano! Ha ragione Carla però nello scrivere che voi non siete solo volti ma se "...Chiudiamo gli occhi e ascoltiamo il silenzio, c’è chi sottovoce, con un filo di voce, vuole essere considerato un essere umano e non solo qualcosa da dimenticare…." così scrive Carla...ed io da oggi ogni tanto chiuderò gli occhi per un attimo...per ascoltare il silenzio...
"...Da questo splendore di ragazze che brilla di umiltà e semplicità..." è vero, Fabiola con le tue "...Parole molto semplici, ..." dai a tutti noi una lezione. Il tuo commento Fabiola da un senso, il vero senso, alla mia poesia...quello di aver dato un'emozione e di aver immesso nel tuo animo queste parole che io ritengo essere "più poetiche" della poesia stessa:
"...Nonostante tutto quello che ci succederà nella vita il nostro cuore continuerà eccitato con urla di gioia...a palpitare di emozioni pieno d'amore."
...e nel vostro caso...quanto è vero!!!
Grazie di cuore...oggi sono davvero più ricco!
Ciao Carla e, se possibile, dai una carezza delicata sulla guancia ad ognuno dei tuoi Angeli!
dicendo loro che è...una mia carezza!
Pino.
RispondiElimina

Risposte

  1. Para nosotros ha sido un placer, esperamos poder hablar otra vez de sus poemas.
    Las palabras de sus comentarios nos hacen felices.
    *******************************************************************
    Sono le 23.52 qui in Nicaragua, le 06.52 in Italia. Sono davvero stanca, quasi non riesco a camminare ma ho una gran voglia di raccontare come ho trascorso questa giornata, o almeno in parte.
    Già questa mattina ho comunicato alle ragazze che il poeta Pino Palumbo aveva pubblicato un post di ringraziamento per la “recensione” scritta da Fabiola.
    - Ma… il poeta? Proprio lui?
    - Sì – dico io
    - E cosa ha scritto?
    Così ho tradotto loro il bellissimo commento aggiungendo che vi era proprio un articolo…..
    - Ma come un post? Un altro post?
    E si guardavano eccitati l’un l’altro con quei grandissimo occhi neri.
    - No, non è possibile!
    - Vi dico che è vero ragazzi!
    - Dai, non è vero?
    Probabilmente molti si chiederanno perché non faccio leggere direttamente il post dal computer.
    1° Qui non è che i ragazzi hanno a disposizione i computer come se niente fosse, ce n’è uno ed è il mio (almeno per ora)
    2° Il collegamento a volte è inesistente e quando c’è il collegamento internet è possibile che non siamo vicini al computer
    3° Si lavora molto spesso di fantasia …
    Ma erano troppo desiderosi di sapere cosa diceva il poeta di loro.
    Beh, dai non potevo lasciarli così.....
    Apriamo il blog, dobbiamo fare di corsa però perché non c’è tempo, traduco tutto il commento che già avevo ben specificato prima e partiamo alla volta del blog di Pino Palumbo .
    Incredibile, mancavano solo le stelle filanti e i fischietti……….
    - Sìììììììììììì, Fabiola guardati sei sul blog del poeta, sei bellaaaaa guardati.
    - Ma è la stessa foto che ho pubblicato sul mio blog – credo di dover precisare io
    - Sìììììììììì pero aquì parese mejor
    - ¿Qué estás diciendo? – mi sento un po’ loca, evidentemente la stessa foto pubblicata sul blog di un poeta risulta più bella, devo ancora capire e quindi mi limito un po’ a sbeffeggiarli e loro ridono come dei matti.
    - muchachos les digo que es la misma foto!
    Allora Meybel mi soccorre_
    - sí, es la misma foto.... pero aquí parece más bonita
    Non ho via di scampo e ancora una volta sono loro che danno una lezione a me.
    Sì, ci penso e ci ripenso e mi domando perché Fabiola e anche gli altri vedono la foto più bella anche se è la stessa?
    Arriva la risposta mentre li osservo.
    Certo! Oggi qualcuno che è un poeta ha detto di loro che è rimasto “ affascinato” dai loro sorrisi e dal loro entusiasmo per la voglia di conoscenza che hanno e soprattutto per la poesia e il modo in cui la esprimono e la amano.
    Difficilmente questi ragazzi hanno avuto qualcuno nella vita che ha donato loro parole di affetto, difficilmente hanno ricevuto una carezza da qualcuno, ognuno di loro ha storie difficili alle spalle quindi se qualcuno come un poeta dice loro:
    “ Sono affascinato dalla semplicità delle vostre vite, semplicità che non deve essere tradotta essenzialmente in povertà, poiché in questo caso è invece sinonimo di ricchezza...ricchezza d'animo…”
    Allora è concessa tutta l’eccitazione del mondo, allora sì vedo anch’io che la fotografia sul blog del poeta è più bella della foto che ho postato io.
    ………….
    Ora anche Meybel sta “recensendo” una poesia.
    Ragazzi la festa è qui!

39 commenti:

  1. Piiiiiiiccola Fabi.... como estas? Que bonita saliste en la foto! Te extraño mucho... un beso a ti, a Meybel y a todos mis amigos allì..
    Carla che bello vedere le ragazze li con te.... ti abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Valentina, anche qui manchi molto, , un grande bacione e abbracci a non finire da tutti quanti qui.

      Elimina
  2. Ciao Carla,
    che bella questa cosa che avete fatto...Fabiola è stata molto brava...le poesie di Pino poi sono davvero magnifiche.
    Un abbraccio e un ciao ciao a tutti voi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey, è sempre bello spaziare nel web con le ragazze e scoprire cosa piace loro.
      Un abbraccio anche a te carissima!

      Elimina
  3. Una gran bella iniziativa, la vostra: continuate così e lasciate perdere la politica che tanto qui è sempre tutto uguale.
    Un abbraccio zamposo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccovi qui care Jene, spero di continuare bene con queste meraviglie di ragazze. Sarò banale ma di politica non ne capisco più nulla, è troppo lontana..... anni luce.
      Ricambiamo il vostro abbraccio.

      Elimina
  4. Non posso che apprezzare questa bella idea che avete avuto, bravissimi!
    Un abbraccio forte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande grazie da tutte noi per essere passata di qui
      A presto e un grande abbraccio:

      Elimina
  5. Bravissima Fabiola. Molto belle e molto spontanea la tua recensione.
    Questo blog è un'oasi di serenità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appeno ho letto questa poesia mi è piaciuta tantissimo, ma ce ne sono anche molte altre che mi piacciono.

      Elimina
    2. Ciao cara Ambra, Fabiola ha voluto precisare che ce ne sono molte poesie che le piacciono, come a volermi dire che ha una precisa idea su tutte quelle che ha letto.
      Grazie Ambra per aver apprezzato questa "recensione", grazie davvero!

      Elimina
  6. Peccato avere così poco tempo ultimamente, ma oggi ho letto con calma e stai facendo come sempre grandi cose con le tue meravigliose ragazze. Molto meglio di ciò che stiamo offrendo noi in questo periodo dal nostro rassegnato Paese. Un abbraccio a voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marzia, il tempo è davvero un maledetto tiranno, in realtà non sto facendo tutto quello che vorrei come per esempio leggermi con più calma i blog amici e lasciare commenti a tutti quanti. Proprio non ce la faccio.
      Spero di riprendere al più presto il mio ritmo, ma ne dubito. Quest'anno è un tantino più intensa la vita qui e a volte sono così concentrata in quello che faccio che neppure mi accorgo che trascorrono i giorni.
      un forte abbraccio Marzia.

      Elimina
    2. Non preoccuparti per i blog, l'importante è che continui a fare queste cose bellissime che stai facendo! :-)

      Elimina
    3. Sai Silvia che quando alla sera mi ritiro in camera sono sconvolta dalla stanchezza ma anche dalla gioia? Poi ci sono 2 fasi successive: o il sonno trionfa su di me o mi metto a leggere i blog amici, una finestra per conversare, e mi faccio venire nuove idee per il giorno dopo. Intanto le fanciulle le sento ridere come delle pazze. Ma le lascio ridere, vuol dire che stanno bene!
      Ciao Silvia....

      Elimina
  7. Ciao Carla, molto bella questa nuova iniziativa,la poesia riempie la vita.
    Ma mi conosci troppo bene per non sapere quello che sto pensando, naturalmente io penso e credo che bisogna partecipare attivamente alla vita politica del proprio Paese, che bisogna anche schierarsi e prendere precise posizioni, soprattutto nei momenti come questo in cui l'Italia soffre.
    Meravigliose le poesie di Pino!
    Ciao, un abbraccio a te e a Fabiola.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima Antonella, sì la poesia, la letteratura, la pittura riempiono la vita e se da un lato la poesia ha lati struggenti riesce a dare anche speranze. Quando leggono di poesia queste ragazze sono vulcani in eruzione.

      Credo che sarà davvero difficile vedermi attiva politicamente, troppo lontana da me la politica, anzi sono io che sono troppo lontana da lei.

      A proposito delle poesie di Pino, di sue ne abbiamo lette molte , ne sono state scelte anche altre e le hanno commentate con foga. Spero di poterle presto postare.

      Un caro abbraccio Antonella.
      A presto

      Elimina
  8. Ciao Carla...che brivido sapere e vedere che qualcuno dall'altra parte del mondo legge, apprezza e commenta qualcosa che ho scritto io...proprio io!
    Fabiola è stata bravissima nella sua interpretazione e molto precisa nelle sue considerazioni.
    Il mio blog non si occupa di politica, ma in questi giorni stiamo portando avanti questa "protesta" e quindi avete visto molti post d'indignazione...mi spiace, perché il mio è un blog di poesia!
    Ho utilizzato il tempo che ho a disposizione per leggere attentamente il post, soprattutto il commento alla poesia da parte di Fabiola e anche ai commenti finora arrivati... e quindi lascerò una mia considerazione che sia degna...domani!...(in realtà è solo una scusa per prendere un po di tempo e scrivere davvero qualcosa di appropriato!)
    Per adesso grazie di cuore a te e ai tuoi ragazzi e che la poesia sia davvero sempre nei loro cuori!
    Ciao e buona vita a tutti voi!!!
    Pino.

    RispondiElimina
  9. ...dimenticavo...mi piacerebbe fare un post mettendo un link che porti qui al tuo...posso?!
    Ciao.

    RispondiElimina
  10. Carissima Carla....sono molto assente dal mondo dei blog...motivi vari e che si accavallano....Passo da te e trovo una bellissima poesia scelta nientepopodimeno che da una bellissima ragazza che si chiama Fabiola, come mia figlia!!! :-D
    Posso quindi io non apprezzarla anche prima di leggere la poesia scelta da lei? Poi l'ho letta ed ho avuto conferma che è davvero una "grande"....Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabiola è una grande davvero, è una "treno" di domande ed è piena di risorse e quando ascolta ha gli occhi sbarrati dal fascino delle cose.
      E' una persona che da tantissime soddisfazioni a tutti quelli che hanno il piacere di conoscerla.
      Un caro abbraccio BiancaneveRossa e ben ritornata!

      Elimina
  11. Cara Carla...eccomi come promesso a rispondere al vostro post con un po di "sensatezza", senza essere offuscato dall'emozione. Scusa se mi rivolgo direttamente ai tuoi ragazzi...non voglio escludere te, ma è a loro che voglio che giungano le mie parole...è con loro che voglio avere questo dialogo, nel rispetto della loro considerazione che hanno avuto nei miei confronti.
    Detto questo comincio dalla fine del post e vorrei dirvi che sono io che vi ringrazio per esservi fatti raggiungere e toccare dalle mie parole. Prima di scrivere queste mie considerazioni, ho "sbirciato" un po dalla finestra del blog per conoscervi un pochino...e poi sono entrato.
    Resto affascinato dai vostri sorrisi e dal vostro entusiasmo per la voglia di conoscenza che avete e soprattutto, come Carla sottolinea più volte, per la poesia e il modo in cui la esprimete e l'amate. Sono affascinato dalla semplicità delle vostre vite, semplicità che non deve essere tradotta essenzialmente in povertà, poiché in questo caso è invece sinonimo di ricchezza...ricchezza d'animo e in questo credo che abbiate in Carla una valida insegnante!
    Resto addolorato nell'osservare quei volti un po tristi, già segnati da vite di stenti, ma anche da quei volti che sorridono, paradossalmente, mentre seduti su un cumulo di pietre, le spaccano! Ha ragione Carla però nello scrivere che voi non siete solo volti ma se "...Chiudiamo gli occhi e ascoltiamo il silenzio, c’è chi sottovoce, con un filo di voce, vuole essere considerato un essere umano e non solo qualcosa da dimenticare…." così scrive Carla...ed io da oggi ogni tanto chiuderò gli occhi per un attimo...per ascoltare il silenzio...
    "...Da questo splendore di ragazze che brilla di umiltà e semplicità..." è vero, Fabiola con le tue "...Parole molto semplici, ..." dai a tutti noi una lezione. Il tuo commento Fabiola da un senso, il vero senso, alla mia poesia...quello di aver dato un'emozione e di aver immesso nel tuo animo queste parole che io ritengo essere "più poetiche" della poesia stessa:
    "...Nonostante tutto quello che ci succederà nella vita il nostro cuore continuerà eccitato con urla di gioia...a palpitare di emozioni pieno d'amore."
    ...e nel vostro caso...quanto è vero!!!
    Grazie di cuore...oggi sono davvero più ricco!
    Ciao Carla e, se possibile, dai una carezza delicata sulla guancia ad ognuno dei tuoi Angeli!
    dicendo loro che è...una mia carezza!
    Pino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Para nosotros ha sido un placer, esperamos poder hablar otra vez de sus poemas.
      Las palabras de sus comentarios nos hacen felices.
      *******************************************************************
      Sono le 23.52 qui in Nicaragua, le 06.52 in Italia. Sono davvero stanca, quasi non riesco a camminare ma ho una gran voglia di raccontare come ho trascorso questa giornata, o almeno in parte.
      Già questa mattina ho comunicato alle ragazze che il poeta Pino Palumbo aveva pubblicato un post di ringraziamento per la “recensione” scritta da Fabiola.
      - Ma… il poeta? Proprio lui?
      - Sì – dico io
      - E cosa ha scritto?
      Così ho tradotto loro il bellissimo commento aggiungendo che vi era proprio un articolo…..
      - Ma come un post? Un altro post?
      E si guardavano eccitati l’un l’altro con quei grandissimo occhi neri.
      - No, non è possibile!
      - Vi dico che è vero ragazzi!
      - Dai, non è vero?
      Probabilmente molti si chiederanno perché non faccio leggere direttamente il post dal computer.
      1° Qui non è che i ragazzi hanno a disposizione i computer come se niente fosse, ce n’è uno ed è il mio (almeno per ora)
      2° Il collegamento a volte è inesistente e quando c’è il collegamento internet è possibile che non siamo vicini al computer
      3° Si lavora molto spesso di fantasia …
      Ma erano troppo desiderosi di sapere cosa diceva il poeta di loro.
      Beh, dai non potevo lasciarli così.....
      Apriamo il blog, dobbiamo fare di corsa però perché non c’è tempo, traduco tutto il commento che già avevo ben specificato prima e partiamo alla volta del blog di Pino Palumbo .
      Incredibile, mancavano solo le stelle filanti e i fischietti……….
      - Sìììììììììììì, Fabiola guardati sei sul blog del poeta, sei bellaaaaa guardati.
      - Ma è la stessa foto che ho pubblicato sul mio blog – credo di dover precisare io
      - Sìììììììììì pero aquì parese mejor
      - ¿Qué estás diciendo? – mi sento un po’ loca, evidentemente la stessa foto pubblicata sul blog di un poeta risulta più bella, devo ancora capire e quindi mi limito un po’ a sbeffeggiarli e loro ridono come dei matti.
      - muchachos les digo que es la misma foto!
      Allora Meybel mi soccorre_
      - sí, es la misma foto.... pero aquí parece más bonita
      Non ho via di scampo e ancora una volta sono loro che danno una lezione a me.
      Sì, ci penso e ci ripenso e mi domando perché Fabiola e anche gli altri vedono la foto più bella anche se è la stessa?
      Arriva la risposta mentre li osservo.
      Certo! Oggi qualcuno che è un poeta ha detto di loro che è rimasto “ affascinato” dai loro sorrisi e dal loro entusiasmo per la voglia di conoscenza che hanno e soprattutto per la poesia e il modo in cui la esprimono e la amano.
      Difficilmente questi ragazzi hanno avuto qualcuno nella vita che ha donato loro parole di affetto, difficilmente hanno ricevuto una carezza da qualcuno, ognuno di loro ha storie difficili alle spalle quindi se qualcuno come un poeta dice loro:
      “ Sono affascinato dalla semplicità delle vostre vite, semplicità che non deve essere tradotta essenzialmente in povertà, poiché in questo caso è invece sinonimo di ricchezza...ricchezza d'animo…”
      Allora è concessa tutta l’eccitazione del mondo, allora sì vedo anch’io che la fotografia sul blog del poeta è più bella della foto che ho postato io.
      ………….
      Ora anche Meybel sta “recensendo” una poesia.
      Ragazzi la festa è qui!


      Elimina
    2. ...è bello sapere che i tuoi ragazzi "sono in festa!"...Le parole d'affetto da me donate sono profondamente sincere! voglio che questo sia veramente chiaro.
      Grazie per aver avuto, dopo una giornata massacrante, la forza e la voglia di comunicarmi le vostre emozioni.
      Ciao.

      Elimina
  12. Ottima idea!
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero davvero di poter parlare di molte e molte poesie ancora...
      Hola Cavaliere Oscuro

      Elimina
  13. Brava Fabiola,le poesie di Pino sono molto profonde,buon lavoro con le tue ragazze!OLGA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me gustó mucho escribir sobre un poema tan hermoso.


      Benvenuta nel mio blog.
      A presto!

      Elimina
  14. Mi unisco anch'io ai commenti di cui sopra e condivido pienamente tutto quello che viene detto. Un amichevole ed enorma abbraccio a tutta la compagnia. Buon WE pieno di poesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci siamo stati un po de qua e de la....
      Benvenuto in questo blog
      A presto!

      Elimina
  15. Ciao Carla Girovagando tra i blog ho trovato il tuo e mi sono soffermato perche mi piace e ho trovato altri amici che gia conoscevo ho letto bellissimi raconti stupende poesie, mi sono unito tra i tuoi lettori fissi
    per poterti seguire, quando avrai un attimo di tempo sarai la benvenuta nel mio blog un amichevole abbraccio.
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Autunno in via Trosi" lo trovo stupendo. E' la luce.....sì, è proprio la luce che lo rende così!
      Grazie per essere passato da queste parti.
      A presto!

      Elimina
    2. Grazie Tiziano per essere passato ...come ringrazio Elio, Olga e il Cavaliere...
      E' un blog che "insegna molto"
      Ciao.

      Elimina
  16. Mi fa piacere conoscerti Carla, e ringrazio Pino che me ne ha dato la possibilità.. Mi piace la sensibilità che traspare nelle parole rivolte alla poesia in genere, oltre che alla poesia di Pino.
    Mi metto tra i tuoi lettori e tornerò a leggerti. Un saluto a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola per il tuo passaggio, un caro saluto.
      A presto!

      Elimina
  17. Quanta emozione leggerti Carla...e mi sembra di vedere i begli occhi neri delle tue ragazze mentre discutono e leggono con te.
    Un carissimo e commosso abbraccio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li dovevi vedere Sontyna sembrano ragazzi d'altri tempi.
      Un caro saluto.

      Elimina
  18. Se la semplicità è questa, vorrei che molti possedessero questo dono. Fabiola e Carla vi abbraccio.

    RispondiElimina

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.