Passa ai contenuti principali

Vulcano Mombacho


Nicaragua tierra de lagos y volcanos... questa frase l'abbiamo sentita ogni volta per descrivere in pochissime parole il Nicaragua. 
Dopo la mia esperienza in Nicaragua posso dire che questa terra offre spettacoli unici, meraviglie della natura e bellezze incontaminate. 
E' vero che c'è molta povertà ma oggi voglio presentarvi uno dei lati incantevoli di questa terra.
Il Nicaragua possiede una catena di 40 vulcani, alcuni dormienti altri inattivi.
La splendida isola di Ometepe è essa stessa formata da 2 vulcani che formano un 8. 
QUI IL LINK DEL POST

A circa 18 Km a sud della città di Granada (Nicaragua), nella parte antica, si erge il vulcano Mombacho, uno dei più popolari del Nicaragua con un'altezza di 1400 metri sul livello del mare situato nel Parco Nazionale. 
In questa riserva alle falde del Mombacho coesistono 50 specie di mammiferi, 30 specie di rettili e anfibi e 750 varietà di fiori tra cui le orchidee, riesco a leggere tutto questo mentre mi accingo all'entrata per l'escursione al vulcano.



Qui tutto è rigorosamente protetto e ci prendiamo il lusso di salire su un camion che rispetto ai bus abituali ci sembra di avere ottenuto un premio e ci porta nella parte più alta del vulcano. 

Percorriamo le ripide salite con questo camiocito che pare faccia miracoli.
La strada è molto stretta ma il camion ce la fa e noi ci sentiamo tranquilli guardando il viso sorridente e paffuto del conducente. 
Ci teniamo comunque ben stretti alle maniglie, 
schizzare fuori è un attimo......






(foto Andrea)

Arrivati a questo punto non ci resta che lasciarci avvolgere da tutto questo folto e brillante verde, solo il rumore del camion che sale e il fruscio della vegetazione
Percorriamo uno dei sentieri (è solo uno tra i tanti) e troviamo un laboratorio con un museo,
da qui si può programmare una serie di escursioni che conducono ai vari sentieri che si affacciano sul cratere. Salendo tra i sentieri troviamo le cosiddette fumarole, piccole scariche vulcaniche naturali (così le definisco io). 
Arrivati ad un punto del nostro percorso restiamo senza fiato nel vedere lo spettacolare panorama che ci si presenta di fronte: 
il lago Cocibolca, la laguna de Apoyo e la città di Granada.
 
Panorama (Foto Andrea)
Arrivati in cima abbiamo Granada (Nicaragua) ai nostri piedi e il suo lago Cocibolca (nome indigeno oggi conosciuto come lago Nicaragua), il più grande lago dell'America Centrale dove è possibile trovare l'unico squalo d'acqua dolce   

Parlo del lago COCIBOLCA QUI

Saliamo al Vulcano che mantiene sempre il suo "cappuccio"... Il bosco nelle nubi, anche questo è un particolare interessante e quasi unico, anche il vulcano Madera ha questa caratteristica.
Negli anni passati vi erano molte selve nelle nubi ma con  la coltivazione del caffè questi boschi si sono diradati moltissimo. 

All'interno del parco ci imbattiamo nel Canopy Tour composto da 16 piattaforme che vanno da 10 a 30 metri sopra il suolo. 

Ci ripromettiamo di percorrerlo la prossima volta, abbiamo ancora molte cose da vedere. 
("Loro" lo percorreranno la prossima volta, io mai e poi mai...)


Vegetazione del vulcano

Arriviamo ad una piantagione di caffè, e ci lasciamo avvolgere da quel profumo inebriante che forse non abbiamo mai conosciuto per davvero. 



 Le piante del caffè sono proprio davanti a noi e sono adagiate su questa fertile terra del vulcano, ci  sorprende che il vulcano provveda un così eccellente caffè e per metterlo alla prova non ci lasciamo sfuggire "l'assaggio caffè" che ha nome   






Caffè
Le varie fasi del caffé



e dopo questa piacevole degustazione non possiamo che constatare che la giornata sta proprio procedendo in maniera eccellente. 



Tuor tra le piantagioni del caffè





Questo Nicaragua ci sorprende ogni volta con le sue contrapposizioni, le meraviglie dei vulcani dei laghi e il contrasto delle condizioni di vita con la ricchezza che offrirebbe la terra. 
I luoghi sarebbero degni dei più ambiziosi turisti, l'incanto dei panorami cattura sempre la mia attenzione e lascio che lo sguardo si perda in essi.
Il vulcano visto dalla città di Granada (Nicaragua)




carlafamily

Commenti

  1. Carlita... ma sai cosa mi hanno ricordato le tue foto?
    JURASSIC PARK!!! OO
    Ahahaha!

    Però, caspiterina, una gita interessantissima in questa terra meravigliosa e ricca di natura!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Jurassic Park e non ci hai visti guadare i fiumi in bicicletta ed in auto.
      Questa era una passeggiata e anche di lusso.
      Ciao Moz!

      Elimina
  2. Ciao Carla, che passeggiata meravigliosa ci hai regalato! Una natura splendida, ha ragione Moz, un po' stile Jurassic Park, una terra che sembra davvero ricca di tante possibilità e di contro la grande povertà di cui spesso ci parli...
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella come sono felice di rivederti qui.
      E' proprio così, è una terra piena di contraddizioni.
      Un grande abbraccio a te!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Sì lo sono cara Flo, e varrebbe la pena visitare questo paese.
      Ciao e a presto!

      Elimina
  4. Beata!!!
    Luoghi incantevoli.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono stata davvero beata a vivere lì per un po', ma... tornerò:
      Un caro saluto Cristina!

      Elimina
  5. Devvero FANTASTICO.
    Ti auguro di tornarci quanto prima
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo per me è l'augurio più bello, grazie davvero Paolo.

      Elimina
  6. Una terra meravigliosa ...so per certo che dal vero non la vedrò mai, troppo lontana ...mi accontento di vederla attraverso i tuoi occhi ....a presto
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora passa di qui cara Gio che ogni tanto parlerò ancora di questa terra.
      Ciao e a presto!

      Elimina
  7. Ecco i post che mi piace vedere cara Carla, la vita ci lascia dei ricordi indelebili dentro do noi, e ogni volta che ci troviamo svuotati dentro di noi questi ci danno la possibilità di riempire questi vuoti cara amica.
    Bellissime tutte le foto mi danno il senso della solidarietà che ancora esiste.
    Ciao e con un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione a non finire, certi ricordi ti riempiono davvero la vita e ogni tanto li andiamo a ripercorrere proprio come camminarci attraverso e,.... ci sentiamo meglio.
      Un caro saluto Tomaso!

      Elimina
  8. Bel reportage fotografico. Ti ringrazio per la passeggiata virtuale, buona giornata un abbraccio.
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrico, è stata davvero una bella passeggiata, molto piacevole anche perchè dopo tanti mesi abbiamo messo il golfino per quel frizzante venticello, ci eravamo dimenticati la sensazione visto il caldo che fa sempre lì.
      Un caro saluto e a presto!

      Elimina
  9. Eh, sì, dovrebbero proprio fare come Belize e Costarica, trasformarlo in una meta del turismo sostenibile (e perché no, anche ricco). La possibilità ce l'avrebbero eccome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe davvero un'ottima soluzione almeno per una parte di quel paese.
      Una vacanza lì non sarebbe male , potrebbe essere un'idea.
      Ciao Silvia

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Coinvolgente racconto Carla...mi sono sentito tra voi a godere dei paesaggi spettacolari, respirare la stessa aria e ammirare gli splendidi colori. Le foto completano e arricchiscono la tua incantevole narrazione. Il tutto è...da invidiare!
    Ciao Carla.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta se sono riuscita a coinvolgere e magari far nascere un po' il desiderio di una vacanza.
      Un caro saluto Pino.

      Elimina
  12. Che bel viaggio mi hai fatto fare Carla, luoghi meravigliosi e quanto è capace di darci la natura se la sappiamo rispettare e comprendere. Una meraviglia il panorama!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Marzia, che bello averti nuovamente qui.
      La natura ci da tutto il suo meglio e noi come minimo dovremmo rispettarla.
      Un carissimo saluto cara Marzia!

      Elimina
  13. Che bello, che verde e che belle foto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Linda, Il verde lì è impressionante.
      A presto!

      Elimina

Posta un commento

*INFORMO CHE TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO RIMOSSI.*

****************************************************
GRAZIE A CHI SI IDENTIFICA E SI FIRMA!
****************************************************

Copyright © 2016
L'autore si riserva in ogni momento il diritto di modificare o eliminare le informazioni ivi contenute.
Per ogni immagine, fotografia e testo, presenti nel blog, che non appartengono all'autore del blog ilcastdellanostravita.blogspot.it, sarà dovutamente specificata la fonte.


Post popolari in questo blog

L'ho visto, l'ho rivisto e mi ha fatta stare bene 



Dal canale di William Wei

Tiziano Terzani

Una vera donna (SnoopyMania)

Pensiero di fine settimana